Investire in Borsa

Giocare in borsa è una realtà che si è evoluta nel tempo, con una vera e propria rivoluzione iniziata con l’avvento del web e ampliata dall’introduzione di prodotti innovativi che offrono diverse opportunità per investire come i CFD. In questo articolo sarà possibile avere una guida dettagliata al fine di poter utilizzare questi strumenti finanziari sulle azioni, valutando i miglior broker per il trading con i contract for difference.

Cosa sono i CFD

Cosa sono i CFD? È una domanda ricorrente per tutti coloro che si avvicinano al mondo della borsa e vogliono investire capitali limitati o con esposizione maggiore. Il termine è un acronimo che identifica i contract for difference, ovvero una di derivati che prevede un vero e proprio contratto per differenza stipulato tra il trader e il broker della piattaforma su cui si opera. Grazie ad esso sarà possibile operare su un asset senza però avere la proprietà completa del titolo, ma aprendo una posizione di acquisto o di vendita su di esso. Del trading con i CFD ne abbiamo parlato ampiamente in questa pagina.

Come funziona il trading CFD su azioni

Ma come si effettua il trading online con i Contract for difference? Il primo passo è quello di selezionare un broker autorizzato e che permetta di poter operare con questi strumenti sulle azioni: un esempio sono i broker di eToro e IQ Option che offrono un numero importante di titoli azionari delle principali borse europee e mondiali.
Una volta scelto l’asset su cui si vorrà operare, si dovrà scegliere se acquistare o vendere quel determinato titolo. Infatti i CFD non prevedono di acquisire il possesso dell’asset ma di scegliere se aprire un contratto di vendita o anche definito short oppure di acquisto, conosciuto anche come posizione long. Se si è deciso di vendere, si otterrà un profitto nel momento in cui il valore dell’asset sarà minore rispetto a quello di apertura del contratto. Se invece si è optato per l’acquisto di una posizione long, allora il profitto verrà generato se il prezzo dell’azione cresce e sarà maggiore rispetto a quella della sottoscrizione del CFD.

I contract for difference permettono quindi di operare su asset molto ampi utilizzando la leva finanziaria, uno strumento che può essere considerato una sorta di prestito offerto dal broker, come nel caso di eToro e Investous, i quali in pieno rispetto dei regolamenti ESMA, prevedono per quanto riguarda il trading con i CFD sulle azioni una leva che sia di 1:5. Quindi se si vuole acquistare un gruppo di azioni del valore di 10.000 €, utilizzando i CFD e la leva finanziaria, non sarà necessario investire l’intero controvalore ma solo ed esclusivamente la proporzione prevista dalla leva e quindi 2.000 €.

Vantaggi del trading CFD su azioni

Il trading CFD sulle azioni può essere considerato una realtà molto vantaggiosa, ma bisogna anche fare molta attenzione al loro impiego, dato che se da un lato le probabilità di guadagno possono essere maggiori dall’altro l’aumento dell’esposizione finanziaria può determinare anche perdite molto ingenti. Per questo prima di avvicinarsi al trading CFD sulle azioni sarà importante avere le conoscenze adatte e inoltre valutare con attenzione gli asset su cui entrare. Ma quali sono i benefici di impiegare i CFD? Di seguito elenchiamo i principali:

  • investimento limitato: sarà possibile accedere ad asset più ampi, anche con un capitale ridotto, permettendo l’operatività anche a chi vuole investire piccole somme.
  • Costi ridotti: il trading sui CFD, in broker come eToro e IQ Option non prevede commissioni ma i siti applicheranno uno spread sul differenziale tra valore del titolo azionario e prezzo di acquisto.
  • Ampia operatività: si potrà acquistare e vendere azioni in qualunque andamento del mercato sia se si ha una fase positiva o di recessione.
  • Differenti strategie: il trading CFD può essere molto utile per effettuare strategie a breve termine, ed operazioni di scalping o intraday.

I migliori broker per il trading CFD

Operare in modo affidabile e competitivo con il trading CFD sulle azioni è possibile attivando un account grazie a broker sicuri e innovativi come eToro e IQ Option.

1) Il social trading di eToro

La società di eToro ha sviluppato la sua prima piattaforma nel 2006 fornendo ai clienti un prodotto altamente professionale ma che potesse essere accessibile anche al trader che non disponesse di piccoli e medi capitali. In pochi anni e in particolare nel 2010 il broker ha aperto diverse sedi oltre a quella originale a Tel Aviv, con un enorme sviluppo nell’ambito del trading online, grazie all’idea innovativa di fondere il sistema del trading tradizionale con le realtà del social network. Nasce in questo modo la prima piattaforma di social trading, combinando innovazione e sicurezza dato che il sito è autorizzato da diversi enti ad operare in Europa, come il CySEC cipriota, la Consob italiana e la FCA inglese.

Il broker permette di utilizzare, con una semplice registrazione un  conto demo virtuale, attraverso il quale poter approcciarsi al mondo di eToro, apprendendo i fondamenti della versione reale e inoltre migliorando le proprie strategie e capacità di trading. L’interfaccia reale è una webtrader, studiata in modo da non richiedere un’installazione diretta, ma permette l’accesso da tutte le postazioni e disponendo di grafici di analisi tecnica e fondamentale, un aggiornamento in tempo reale e la possibilità di settare la chiusura degli ordini in maniera automatica.

L’accesso a eToro è gratuito e non richiede commissioni ma solo un versamento iniziale di 200 €, con un’offerta competitiva, data la presenza di più di 2000 asset su cui si potrà operare, e la possibilità di utilizzare i CFD sulle azioni.
Ciò che rende eToro uno dei broker più apprezzati è la presenza di una community e di un sistema di copiatura delle operazioni dei trader professionisti che permette di apprendere in maniera completa e con i giusti parametri come operare con il trading CFD sulle azioni. Grazie a queste realtà si potrà prendere spunto dal forum confrontandosi e commentando su quale titolo operare sui CFD, oppure osservare e riprodurre l’operatività di un popular trader o imitarlo.

2) L’innovazione di IQ Option

Il sito IQ Option è una realtà di recente formazione, dato che la sua introduzione nel mondo del web è avvenuta nel 2014, ma in questi sei anni è diventato tra le piattaforme di trading con il maggior numero di clienti attivi, basta considerare che si è superata la quota di 20 milioni di utenti. IQ Option permette di operare in piena sicurezza, dato che autorizzato dal CySEC, dalla Financial Conduct Authority e dalla Consob italiana, e inoltre ad attestare le sue caratteristiche innovative ha ricevuto premi come miglior sito di trading online. Infatti i suoi punti di forza sono proprio una piattaforma estremamente veloce e potente con strumenti innovativi e un vasto numero di asset, con la possibilità di operare con i CFD su oltre 180 titoli azionari.

IQ Option presenta un conto demo, accessibile gratuitamente e con una semplice registrazione, una versione base attivabile con un versamento minimo di 10 € e infine un conto VIP che si può ottenere con un versamento pari a 3.000 €. Il team di programmatori ha posto massima attenzione a sviluppare una versione personalizzata di piattaforma IQ Option 4.0, con tutte le caratteristiche di un’interfaccia web ma altamente professionale. Grazie ad essa sarà possibile operare in piena libertà stabilendo i diversi parametri e impiegando anche realtà innovative come nuove forme di stop loss per non perdere opportunità di guadagno e un sistema di immissione ordini veloce e immediato. Grazie a queste realtà si potrà operare con i CFD sulle azioni, sfruttando una leva finanziaria di 1:5 e investendo anche somme molto piccole con un minimo di 20 €.